I Centri di Documentazione Europea (CDE)

  • sono istituti dalla Commissione europea presso le università e le istituzioni di insegnamento superiore di tutti i Paesi membri e di alcuni Paesi terzi;
  • sono attivati attraverso una convenzione che regola i diritti e i doveri di ciascuna parte;
  • dispongono della gran parte della documentazione cartacea ed elettronica prodotta dalle istituzioni comunitarie e la rendono accessibile al mondo accademico e al “grande pubblico”;
  • costituiscono una delle reti informative della Commissione.
  • fanno parte della Rete di informazione Europe Direct coordinata dalla Direzione generale della Comunicazione della Commissione

Mission

  • aiutare la struttura ospite ( le università, gli Istituti e i Centri di Ricerca e le istituzioni di insegnamento superiore) a promuovere e a consolidare l’insegnamento e la ricerca nel settore dell’integrazione europea;
  • rendere accessibile al pubblico, compreso quello non universitario, la documentazione sull’Unione europea e le sue politiche;
  • stabilire contatti con altri CDE e Reti di informazione al fine di promuovere il dibattito sull’Unione europea.

Obiettivi e Servizi

  • offrire a studenti, studiosi del mondo accademico e cittadini un servizio integrato di informazione e documentazione sull’attività dell’UE;
  • realizzare, in sinergia con le altre Reti della Commissione,iniziative volte a favorire una maggiore conoscenza delle politiche dell’Unione;
  • diventare all’interno delle Università, degli Istituti e dei Centri di Ricerca e delle Istituzioni di insegnamento superiore, un punto chiave d’informazione sulle istituzioni e sulle politiche dell’Unione europea.

Destinatari principali

  • studenti universitari;
  • docenti universitari;
  • studiosi e cittadini.

Formazione e aggiornamento

  • Seminari e stages promossi dalla Commissione europea

    -  Seminari di base (2 all’anno a Bruxelles) 

    -  Seminari di aggiornamento (1 all’anno a Bruxelles) 

    -  Programma di scambio: visite e brevi stages tra i bibliotecari dei CDE degli Stati membri.